Dicono di noi

Più servizi ai privati nel futuro del consorzio leader - Sole 24 ORe

  • Scritto da Redazione
  • - 28/04/2014

Nel 1994, l’anno in cui è nato, contava 5 cooperative sociali. Nel 2014, vent’anni dopo ne raggruppa 113 che, a loro volta, fanno parte di 11 consorzi territoriali, 3 consorzi di filiera e 2 coordinamenti. Sono i numeri che fanno del consorzio regionale di cooperative sociali Solco di Catania una galassia del non profit, che dà lavoro a più di duemila persone e che nel 2012, ultimo bilancio consolidato, ha realizzato un fatturato aggregato di 31,5 milioni di euro – non solo il principale distretto produttivo sociale isolano, ma soprattutto un vero e proprio incubatore.

Di nome e di fatto. Sol.Co. è, infatti, la prima impresa sociale italiana, al momento anche l’unica, che ha ottenuto lo status di “incubatore certificato” e l’iscrizione nella sezione speciale del Registro delle imprese prevista dal decreto legge 179/2012, il cosiddetto decreto “Crescita 2.0”.

«È un riconoscimento che ci rende orgogliosi. Abbiamo sempre ritenuto che il nostro compito fosse favorire e consolidare le realtà sorte dal basso, non portare dall’alto lo sviluppo sul territorio», commenta Sergio Mondello, consigliere delegato del consorzio.

Documenti allegati

Le tue idee diventano progetti! Registrati a Sol.Co. Incubatore